Le Opzioni Binarie

14. febbraio 2017 Opzioni Binarie 0

Alcuni di voi probabilmente avranno già sentito parlare di Opzioni Binarie ma forse non sanno esattamente cosa sono. In questo articolo cercherò di spiegarlo nel modo più semplice possibile.
Le opzioni binarie sono un ramo del Trading Online dove per poter ottenere un ricavo è necessario “indovinare” se una specifica azione/valuta/materia prima avrà , in un determinato lasso di tempo, un trend rialzista o ribassista. Non c’è bisogno quindi che l’asset(azione/valuta/materia prima) scelto aumenti di valore, l’unica cosa importante è capire quale sarà il suo trend.
Ho parlato di lasso di tempo perché le opzioni binarie possono avere diverse durate:
30 secondi
1 minuto
5 minuti
15 minuti
1 ora
E via così con scadenze sempre più a lungo termine.
La percentuale di guadagno generalmente varia dal 65 al 90% a seconda della durata e dell’asset scelto.
Ecco un esempio per maggiore chiarezza:
Decido di investire 100€ in un trading in opzioni binarie della durata di
5 min scegliendo la materia prima Oro. Tale trading in caso di esito positivo avrà una percentuale di guadagno già stabilita pari all’80%.
Nel momento esatto in cui inizia la negoziazione il valore dell’Oro è pari a 37 euro al grammo e la mia previsione è ribassista; se dopo 5 minuti esatti il valore dell’oro sarà 36,9 euro (o meno) al grammo incasserò 180€, se sarà 37,1 euro (o più) avrò perso i miei 100€. Nel caso in cui il valore rimanga invariato mi verranno riaccreditati i 100 euro.
Come si può intuire dall’esempio il guadagno con le opzioni binarie può essere rapido e molto redditizio, ma attenzione, al tempo stesso si può perdere denaro molto velocemente. Quindi il mio consiglio è quello di non considerare questo strumento come una sorta di scommessa altrimenti il rischio di perdite diventa elevatissimo.
Prima di iniziare ad operare è necessario capire bene come muoversi imparando a leggere i grafici delle opzioni binarie ed affidandosi all’aiuto di consulenti che vengono gratuitamente forniti da molte piattaforme broker.
A proposito di piattaforme broker, chiunque voglia provare ad operare con le opzioni binarie ha necessariamente bisogno del loro appoggio. Grazie al loro ausilio si sarà in grado di operare e seguire il proprio trading secondo per secondo tramite gli appositi grafici.
Le piattaforme broker presenti sul mercato sono molteplici e sarà molto facile trovare le migliori con una semplice ricerca sul Web. Preferisco non indicarne una specifica perché a mio avviso su una materia così delicata è giusto che ognuno faccia le proprie attente considerazioni.
Mi permetto però di consigliare di scegliere la piattaforma in base ad alcune caratteristiche come:
Affidabilità (è facile reperire informazioni sul Web)
Possibilità di creare un Conto demo (per esercitarsi senza investire nulla)
Valore minimo deposito (alcune piattaforme permettono anche solo 10 euro)
Valore minimo investimento per ogni operazione di trading (alcune piattaforme permettono anche solo 1 euro)
Bonus di benvenuto (analizzando attentamente quanto volume di trading è necessario per poterlo riscattare)
Video tutorial su come operare in opzioni binarie e su come interpretare i vari grafici per poter prevedere il trend
Invio segnali di trading per aiutare il cliente nella scelta giusta
Consulente personale

A mio parere sono questi i criteri principali con cui scegliere il broker giusto per iniziare.

Ora vi saluto sperando di essere stato d’aiuto a chi ancora non era a conoscenza di cosa fossero e come funzionassero le opzioni binarie…. un mondo tanto affascinante quanto rischioso.

Alla prossima

Ciao

 


Lascia un commento